Nuovi fondi per la sanità lombarda, stanziamenti anche per Lodi e Melegnano
L’ospedale di Lodi

Nuovi fondi per la sanità lombarda, stanziamenti anche per Lodi e Melegnano

Centrotre milioni di euro destinati al potenziamento e al miglioramento di ospedali e ambulatori

Centrotrè milioni di euro destinati al potenziamento e al miglioramento delle strutture sanitarie lombarde, e arrivano da Regione Lombardia nuovi fondi destinati ad intervenire su ospedali ed ambulatori. Lo ha annunciato l’assessore regionale Giulio Gallera dopo l’ultimo incontro di giunta che ha approvato un provvedimento con il quale vengono destinati stanziamenti a supporto di interventi di ammodernamento delle apparecchiature tecnologiche, incremento di livelli di sicurezza e miglioramento delle strutture sanitarie. La pioggia di milioni riguarderà Ats, Asst, Irccs e Areu con provvedimenti mirati che verranno ufficializzati nei prossimi giorni.

Ammonta a poco meno di 27 milioni di euro (26471000 la cifra esatta) lo stanziamento che interesserà Ats Città di Milano. Quasi 5 milioni di euro, complessivamente, l’ammontare dei fondi che arriveranno alle Asst di Lodi (2.08.000) e Melegnano Martesana (2.186.000). Il provvedimento approvato oggi dalla Regione Lombardia distribuirà i fondi liberati in base a progetti e ambiti di intervento che consentiranno di concentrare le risorse ed evitare una polverizzazione. Tra le novità importanti introdotte dal provvedimento approvato, spiega Giulio Gallera, «il ruolo attribuito alle Ats nella fase di programmazione del riordino delle strutture e la valutazione degli interventi dichiarati dalle Asst». Con l’obiettivo, spiega ancora Gallera, di «raggiungere gli obiettivi prefissati».

L’ospedale di Melegnano

Soddisfazione e attesa, dopo l’annuncio del nuovo finanziamento in arrivo per il comparto sanitario lombardo, a Melegnano e a Lodi. «È una bella notizia – dice Mario Alparone, direttore generale della Asst Melegnano-Martesana – che arriva inaspettata e che ci consentirà di proseguire con il potenziamento e il miglioramento delle nostre strutture tecnologiche». Al momento Alparone spiega di «attendere i dispositivi finali» prima di poter definire concretamente gli ambiti di intervento ma «questo nuovo finanziamento che si aggiunge ai 9 milioni già stanziati ci consentirà ulteriori interventi di ammodernamento per le nostre strutture ospedaliere ed ambulatoriali».

L’assessore regionale Gallera

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.