«Perseguitavano una vicina di casa» Sorelle condannate a 2 anni di carcere
La vittima aveva segni di sindrome post traumatica da stress

«Perseguitavano una vicina»: sorelle condannate a 2 anni

Le due donne di Corte Palasio erano imputate per stalking e dovranno risarcire la loro vittima

Due sorelle di 54 e 43 anni, D.B. e C.B., incensurate, sono state condannate dal tribunale di Lodi a due anni di reclusione, senza sospensione, e a un risarcimento provvisionale di 10mila euro a favore di una vicina di casa, che secondo l’accusa le donne avrebbero preso di mira a partire dal 2015, finendo così imputate per stalking.

La vittima, che aveva avuto un disaccordo per un fondo cassa da 100 euro per le utenze comuni, si era infatti rivolta al centro antiviolenza “La metà di niente” e nell’ottobre del 2016, forse per la prima volta in Italia, sulla base delle indagini dei carabinieri della stazione di Lodi e della richiesta del pm Laura Siani, il gip aveva disposto l’allontanamento delle due donne dall’appartamento di loro proprietà a Corte Palasio. La condanna ora allunga questo periodo di allontanamento.
Quasi certo l’appello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.