Grave meningite, donna salvata a Lodi

Grave meningite, donna salvata a Lodi

Pensava fosse polmonite, invece era una sepsi da meningococco. Una forma molto grave di meningite. Una donna di 61 anni, residente in un paese del Centro Lodigiano, è stata salvata grazie al tempismo del Pronto soccorso e alle nuove tecniche introdotte dal laboratorio di microbiologia di Lodi e dall’equipe dello specialista Adriano Anesi: risultati sul tipo di infezione massimo in un’ora.La paziente ora è ricoverata nel reparto infettivi dell’ospedale di Sant’Angelo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.