Al pronto soccorso quasi 800 malati in tre giorni

Al pronto soccorso quasi 800 malati in tre giorni

Quasi ottocento pazienti in tre giorni ai pronto soccorso di Lodi e Codogno. Eppure l’influenza non è ancora arrivata. Lunedì sono approdate all’unità operativa del Maggiore e della Bassa 266 persone, ma concentrate soprattutto in alcune fasce orarie della giornata, meno la notte e di più nella mattina e a metà pomeriggio. L’afflusso maggiore, ovviamente, si è registrato nel presidio del capoluogo.

Per organizzare l’assistenza l’unità operativa guidata dal primario Stefano Paglia ha introdotto, a Lodi, il nuovo sistema in uso nei giorni invernali di maggior accesso. I letti dell’osservazione breve sono passati da 9 a 15 e i pazienti sono stati ospitati in parte nell’ambulatorio codici minori (i malati di quest’ultimo servizio sono stati visitati, invece, nell’ambulatorio Inail), in attesa di essere ricoverati.Tra qualche giorno, nel servizio del Maggiore aumenteranno anche gli spazi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.