Sostanze illegali dalla Cina: personal trainer lodigiano nei guai

Sostanze illegali dalla Cina: personal trainer lodigiano nei guai

Centosessanta flaconi contenenti somatropina, meglio conosciuta come ormone della crescita, sono stati sequestrati dai militari della Guardia di Finanza di Malpensa. I contenitori facevano parte di una spedizione postale proveniente dalla Cina che è stata sottoposta a controllo nell’area Cargo dello scalo aeroportuale varesino. Era destinata a un cittadino italiano, F.F. di anni 27 e residente nel Lodigiano.

Si tratta di un personal trainer, preparatore atletico e fitness coach, che ha partecipato a diverse competizioni di body building, anche a livello internazionale, e già destinatario di tre precedenti spedizioni, tutte provenienti dalla Cina, presumibilmente, aventi lo stesso contenuto di quella posta sotto sequestro. A casa dell’uomo i militari hanno rinvenuto altre sostanze dopanti e marijuana: è scattata la denuncia per violazioni della normativa sulle sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.