Incidente mortale sulla 235 a Pieve

Incidente mortale sulla 235 a Pieve

Schianto fatale sulla provinciale 235. Alle 15 di giovedì un uomo di 49 anni, in scooter, è stato travolto sul cavalcavia autostradale di Pieve Fissiraga da un autobus della Star, diretto verso Lodi. Nell’impatto ha sfondato il vetro anteriore e la portiera sul lato destro (da cui salgono i passeggeri), mentre lui è stato trascinato per alcuni metri prima che il mezzo riuscisse a fermarsi.

A terra, senza vita, è rimasto l’egiziano Eltabbakh Eid: viveva in via Napoli a Lodi, in zona Martinetta, e lavorava come cuoco. Ieri non era solo. Su un secondo ciclomotore alle sue spalle c’erano infatti anche la fidanzata e un amico.

La donna, di 43 anni, si è sentita male quando ha capito la gravità dell’incidente ed è stata a sua volta soccorsa dal “118” e portata all’ospedale di Lodi con un’ambulanza. Inutile invece l’intervento per salvare il 49enne. In zona è arrivata anche l’eliambulanza da Milano, con il personale sanitario che si è calato con una fune verso la provinciale dato che non c’era lo spazio sufficiente per un atterraggio in sicurezza.

Ma dopo una lunga manovra di rianimazione, purtroppo vana, è stato dichiarato il decesso dello straniero e il suo corpo sull’asfalto è stato coperto con un telo. Per i rilievi e chiarire l’accaduto sono intervenuti gli agenti della polizia locale dei vicini comuni di Cornegliano, Pieve, Massalengo e Borgo San Giovanni, riuniti nella gestione associata, mentre i carabinieri della compagnia di Lodi hanno dato una mano nella gestione del traffico. Il cavalcavia è stato chiuso e i veicoli in arrivo nelle due direzione sono stati deviati nella rotonda sottostante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.