Lodi Vecchio: verde troppo breve, polemiche per il semaforo

Nuova vita a Lodi Vecchio per il semaforo sulla provinciale 115 a Lodi Vecchio, crocevia tra la direttrice per la santangiolina e il capoluogo, via Curiel e strada Vecchia Monzasca. Ma fa discutere, a pochi giorni dalla rivoluzione, la durata del verde da strada Vecchia Monzasca, per chi esce dalla zona artigianale.

In tutto, secondo le misurazioni degli automobilisti che hanno protestato numerosi sui social, si tratterebbe di 11 secondi, ovvero il tempo di controllare l’incrocio, innestare la marcia e attraversare per vedere di nuovo la lanterna del giallo accesa. A motivare la rivolta sui social c’è il timore che possa scattare la multa per chi attraversa l’incrocio al foto-finish.

«La ditta che ha provveduto all’installazione tara l’impianto semaforico sulla base di tempistiche standard senza effettuare riscontri specifichi sullo snodo e sui flussi di traffico - spiega il sindaco di Lodi Vecchio, Alberto Vitale - . Abbiamo effettivamente riscontrato un problema sui tempi delle luci per la svolta a sinistra che abbiamo introdotto ora e che prima era assente, che sono già state risolte con un intervento ad hoc». Sull’uscita dalla zona artigianale, verranno fatte ulteriori verifiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.