Lodi verso le urne, il Cittadino torna nei quartieri

Lodi verso le urne, il Cittadino torna nei quartieri

Lorenzo Rinaldi

Il piccolo commercio che soffre crisi e concorrenza ma cerca di rilanciarsi. I parchi pubblici spesso in balia dei vandali che li rendono impraticabili. La raccolta differenziata dei rifiuti che, nonostante i dati ufficiali, continua a dividere la città. I problemi di sicurezza, come furti, rapine e scippi, che preoccupano i semplici cittadini. Ma anche la manutenzione delle strade, i tombini scoperchiati, le buche mai sistemate, gli ambulanti dei mercati rionali che chiedono attenzione. Sono alcuni dei temi che toccano da vicino la vita quotidiana dei 45mila residenti di Lodi e che «Il Cittadino» affronterà a partire dalla prossima settimana con una nuova iniziativa. Come dice il titolo, “scenderemo nei quartieri”. E lo faremo con ancora maggior incisività e attenzione rispetto a quanto fatto finora. Parleremo con la gente, ascolteremo i problemi e chiederemo risposte a chi di dovere.

L’agenda della città

La partenza del nostro viaggio dentro la città coincide con l’avvio della fase più calda della campagna elettorale, ma il nostro percorso intende essere slegato dalle logiche della competizione. E dunque sarà «Il Cittadino» a dettare l’agenda. Nelle prossime settimane troverete i nostri giornalisti in una miriade di punti della città: saremo in centro, ma ci occuperemo anche delle periferie, dei quartieri popolari, della città bassa, delle frazioni.

Giornale e sito internet

Seguiteci dunque sul giornale che trovate ogni giorno in edicola e sul nostro sito Internet www.ilcittadino.it: annunceremo con puntualità i giorni e le fasce orarie in cui saremo nei quartieri, in modo che i cittadini possano trovarci facilmente. E il sito Internet, oltre all’indirizzo redazione@ilcittadino.it potranno essere usati dai lettori per suggerirci nuove tematiche da affrontare o anticipare problemi irrisolti che vivono nella quotidianità, inerenti gli argomenti o i quartieri che di volta diventeranno oggetto delle nostre inchieste.

Si parte giovedì 20 aprile

Le pagine monografiche appariranno sul giornale il martedì e il giovedì. Si parte giovedì 20 aprile con il quartiere della Maddalena. I nostri giornalisti saranno per le strade della città bassa il giorno precedente, mercoledì 19 aprile (dalle 10.30 in piazzale Barzaghi). E ancora, martedì 25 aprile apparirà sul giornale un’inchiesta dedicata al degrado dei parchi, giovedì 27 aprile parleremo del Borgo, mercoledì 3 maggio racconteremo il Lungoadda, giovedì 4 maggio ci occuperemo delle Fanfani, in particolare dei problemi della zona ex Atm, martedì 9 maggio ci dedicheremo a San Fereolo e giovedì 11 maggio affronteremo i mille problemi del piccolo commercio in centro.

Questo è soltanto l’“antipasto”, perché di volta in volta segnaleremo sul nostro sito Internet i quartieri e i problemi che verranno affrontati, con date e orari precisi per poterci incontrare. Seguiteci dunque, appuntamento in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.