Lodi, il parcheggio si pagherà col telefonino

Lodi, il parcheggio si pagherà col telefonino

Sette anni d’incarico per la gestione delle aree di sosta.È il maxi appalto del commissario del Broletto Mariano Savastano. Il valore di gara, sulla base della percentuale degli incassi, prevede un massimo stimato in circa 2 milioni 450mila euro più Iva.

La principale novità è la sostituzione degli 80 parcometri esistenti, con nuovi modelli che consentano il pagamento anche con bancomat e carta di credito, oltre all’attivazione di sistemi di pagamento attraverso telefoni cellulari. Al gestore sarà anche richiesta l’apertura di uno sportello “Smart Mobility” (che dovrà essere collocato entro un raggio di 500 metri dal municipio), presso il quale, oltre alla vendita di ticket e abbonamenti per la sosta, verranno gestite tutte le pratiche relative al rilascio e al rinnovo dei pass per i residenti. L’ufficio dovrà garantire l’apertura nelle giornate di martedì, mercoledì, giovedì e sabato, con orario minimo dalle 8.30 alle 12.30.

La regolamentazione delle aree di sosta a pagamento non prevede variazioni rispetto all’assetto attuale, sia per quanto riguarda gli orari (dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 14 alle 19, domenica e festivi dalle 8 alle 12.30) che la durata massima della sosta (2 ore), nonché le tariffe (da 0,50 a 1,50 euro in relazione alla centralità e al maggiore utilizzo di alcune aree rispetto ad altre).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.