Prima l’amianto, poi la siccità: non c’è pace per gli orti comunali

Prima l’amianto, poi la siccità: non c’è pace per gli orti comunali

Un angolo di verde ritagliato tra la tangenziale e le palazzine della zona dei laghi, accanto a un campo da calcio e ad un prato dove pascolano alcuni asinelli. Lì, da alcuni anni, sorgono anche una sessantina di orti costruiti dal Comune e assegnati ai cittadini che ne fanno richiesta dietro pagamento di un canone che varia in base al reddito. Con la primavera è arrivato il tempo della semina, ma da settimane agli orti, che già avevano dovuto fare i conti con l’emergenza amianto, non arriva l’acqua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.