In sciopero i lavoratori di acqua e gas

In sciopero i lavoratori di acqua e gas

Sciopero nazionale dei lavoratori del settore acqua e gas, venerdì a rischio disagi per gli utenti, presidio di protesta a Lodi davanti la sede di Linea Gestioni in strada Vecchia Cremonese.

I lavoratori incrociano le braccia in tutta Italia per protestare contro il mancato rinnovo del contratto nazionale, scaduto oltre 14 mesi fa. A indire lo sciopero sono le sigle nazionali di settore Filtcem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil.

Lo sciopero è stato confermato per domani, venerdì 17 marzo, dalle 8,30 alle 13.

In provincia di Lodi aderiranno i lavoratori di Linea Gestioni e quelli di Sal (Società acqua lodigiana), e sono attese punte di astensione dal lavoro importanti, fatti salvi i turni obbligatori per il mantenimento dei servizi essenziali. «Ci aspettiamo che possa esserci qualche ricaduta e disagio in termini di minori servizi ai cittadini» fanno sapere gli organizzatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.