Raffaele Cantone boccia l’operazione Lgh-A2A

Raffaele Cantone boccia l’operazione Lgh-A2A

Doccia fredda sull’operazione Lgh-A2A, che ha già permesso ad Astem (partecipata del Comune di Lodi) di incassare 13 milioni di euro. L’autorità nazionale anticorruzione di Raffaele Cantone ha contestato l’operazione di fusione societaria. Come anticipato dal “Corriere Brescia”, l’Anac ha nei giorni scorsi concluso l’istruttoria in seguito ad un esposto del movimento 5 Stelle. Dopo le verifiche effettuate, l’Anticorruzione ha mosso dei rilievi sulla mancanza di una gara pubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.