Soccorsa in Appennino una comitiva di escursionisti lodigiani

Soccorsa in Appennino una comitiva di escursionisti lodigiani

È scivolato sul ghiaccio e si è rotto il bacino e il femore. Per salvare un 76enne lodigiano è stato necessario l’intervento del Soccorso alpino Emilia Romagna, che ha dovuto organizzare un difficile recupero. Sul posto, infatti, oltre al ferito c’erano anche altri cinque escursionisti provenienti dal Lodigiano. L’uomo è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Parma, con alcune fratture giudicate importanti. La comitiva ieri mattina di trovava sull’Appennino piacentino, nella località al confine con la provincia di Genova nota come Valle Tribolata, nel versante fatto di guglie e speroni della Ciappa Liscia, nel comune di Ferriere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.