Spariscono 250 paletti per le reti: boicottata la cattura delle lepri

Spariscono 250 paletti per le reti: boicottata la cattura delle lepri

Quasi 300 cacciatori si trovano a Mairago per la cattura delle lepri, ma nella notte qualcuno fa sparire tutti i 300 paletti delle reti che erano stati impiantati nel terreno il giorno prima, e i volontari se ne tornano a casa a mani vuote. Brutta scoperta ieri mattina per l’ambito della caccia Nord Lodigiano, che a distanza di tre anni dall’ultima cattura aveva programmato per questo gennaio una serie di battute per prendere le lepri vive e ripopolare le zone di caccia.

Per prepararsi all’attività, sabato pomeriggio alcuni volontari erano stati in Mairago, nella zona di campagna verso la Muzza, per conficcare a terra i 300 paletti di metallo necessari per tirare la rete e per posizionare le cassette di legno per il successivo trasporto delle lepri. La domenica mattina all’alba poi i volontari avrebbero portato e agganciato la rete ai paletti, in modo che all’arrivo dei cacciatori, attorno alle 8, tutto fosse pronto. La cattura si svolge con i cacciatori che battono il terreno e muovono le lepri spingendole verso la rete, dove altri le prendono e le mettono nelle cassette per il trasporto nelle zone di caccia ai fini di ripopolamento. Il tutto dopo un censimento e con procedure verificate e concordate con la provincia di Lodi. I capi da prelevare erano circa 25.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.