Accoltella carabiniere, marocchino in carcere

Accoltella carabiniere, marocchino in carcere

Il tribunale di Lodi ha disposto la custodia cautelare in carcere, con le accuse di resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale, per un marocchino irregolare di 24 anni di casa a Paderno Ponchielli, nel Cremonese, che martedì pomeriggio ha colpito alla mano sinistra un carabiniere in servizio alla stazione di Tavazzano. Il giovane, già giudicato e indagato per reati contro il patrimonio, è conosciuto come venditore ambulante di scope. Dopo aver mostrato un taglierino ai titolari di una cartoleria di via Dante, minacciandoli, si era allontanato, mentre i titolari allertavano il “112”, ed è stato bloccato dal militare mentre passava proprio davanti alla caserma meno di un minuto dopo. La violenta reazione è costata al militare 10 giorni di prognosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.