Lodi, il vescovo Merisi è cittadino onorario

Lodi, il vescovo Merisi è cittadino onorario

Con una cerimonia a un tempo sobria e solenne il consiglio comunale di Lodi ha consegnato ieri sera la cittadinanza onoraria al vescovo Giuseppe Merisi. Quest’ultimo, come è noto, tra poche ore si trasferirà dal palazzo episcopale di Lodi a un piccolo appartamento situato a Stezzano, a pochi chilometri da Bergamo, presso il santuario della Madonna dei campi. Il suo compito di amministratore apostolico della diocesi è quasi concluso. Domenica pomeriggio farà il suo ingresso a Lodi il nuovo vescovo Maurizio Malvestiti.

Per nove anni Giuseppe Merisi ha guidato la diocesi di San Bassiano. Ma non si è limitato a fare il vescovo di Lodi. Ha rappresentato prima tutti i vescovi italiani a Bruxelles, al parlamento eurpeo. Poi l’hanno eletto presidente di Caritas Italiana. Due cariche impegnative e prestigiose, che hanno dato lustro non solo a chi le ha ricoperte, ma anche al nostro territorio.

Per questi e per tanti altri motivi il consiglio comunale di Palazzo Broletto lo scorso 14 ottobre ha deliberato di insignirlo della cittadinanza onoraria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.