Al via la Giornata mondiale della gioventù: almeno 300 i lodigiani

Al via la Giornata mondiale della gioventù: almeno 300 i lodigiani

Tra le migliaia di giovani presenti a Cracovia in questi giorni per la 31esima Giornata mondiale della Gioventù ci sono anche 300 ragazzi lodigiani. Una cinquantina di Sant’Angelo, Lodi Vecchio, Guardamiglio e Castelnuovo hanno già vissuto l’esperienza del gemellaggio nelle famiglie e nella comunità di Niegović, duecentocinquanta invece sono arrivati lunedì e hanno visitato il campo di concentramento di Auschwitz, così come in precedenza i loro amici. Oggi per tutti si apre il programma della settimana della Gmg, che in questo 2016 ha come titolo “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia”. Alle 17.30 nel parco di Blonia la Messa di apertura sarà presieduta dal cardinale di Cracovia Stanislaw Dziwisz: per quarant’anni segretario di Giovanni Paolo II, a partire da quando Wojtyla era vescovo di Cracovia, Dziwisz fu anche colui che diede l’Unzione degli infermi al Papa che inventò le Gmg. Oggi sarà proprio Dziwisz ad accogliere i giovani in arrivo da tutto il mondo per la Giornata mondiale della Gioventù di Cracovia.

Nel pomeriggio per la Polonia è in partenza anche monsignor Maurizio Malvestiti vescovo di Lodi, che domani e giovedì terrà le catechesi per i giovani e domani li guiderà anche nel pellegrinaggio al Santuario della Divina Misericordia. Tra le varie emittenti presenti a Cracovia c’è anche Tele Pace che ogni giorno alle 13.30 farà una trasmissione e seguirà in diretta gli eventi con Papa Francesco, a partire da giovedì.

Se siete a Cracovia e volete inviare foto e video, potete farlo all’indirizzo redazione@ilcittadino.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.