Il primo messaggio ai fedeli

Il primo messaggio ai fedeli

+ Maurizio, vescovo eletto di Lodi

Cari Lodigiani, affido con gratitudine al vescovo Giuseppe il mio primo saluto per ciascuno di voi. È molto cordiale e sgorga dalla intensa preghiera che ha scandito costantemente il mio ricordo per la Chiesa di Lodi dal giorno in cui Papa Francesco mi ha scelto come vostro vescovo. Sento di amarla dal profondo del cuore. Vorrei tanto contribuire a servire la sua fede, dalla quale scaturisce la gioia cristiana, che è sicuro sostegno nelle innumerevoli fatiche della storia. Il Signore Crocifisso e Risorto mi pone quale nuovo pastore in un solco ecclesiale antico e tuttora molto promettente. Sia Lui - e solo Lui - a condurre i nostri passi. Li renda partecipi del tempo che condividiamo con l’intera umanità, delle attese e possibilità, come delle sue immense problematiche, ma soprattutto li renda attenti alla venuta del suo regno eterno, che è portatore di giustizia, di amore e di pace. Chiedo la preghiera comune per il nuovo vescovo. Èl’ultimo arrivato ed assume per volontà di Dio la prima responsabilità, quella dei successori degli apostoli di Cristo, affinché il vangelo cresca in mezzo a noi e si consolidi sempre di più la Chiesa, quale famiglia universale dei figli di Dio. Se la Chiesa prega, il Padre è sollecito nel donare in abbondanza lo Spirito del suo Figlio Gesù e il vescovo potrà essere dedito alla missione e pienamente solidale con tutte le sofferenze, confermando ovunque la speranza.Estendo il mio saluto alla comunità civile e a tutti assicuro il desiderio di incontrarvi per conoscervi e rendervi partecipi dei doni ricevuti dal Signore, in particolare nel servizio alle amate e tanto provate Chiese Orientali. Tutti ringrazio fin da ora per la bontà e la pazienza che vorrete riservarmi.Ho incontrato il Santo Padre domenica 24 agosto nella Basilica di San Pietro. Ero con il vescovo di Bergamo che aveva guidato il pellegrinaggio dei giovani venuti da Assisi a Roma per “vedere Pietro”. Il Papa mi ha incoraggiato in modo tanto paterno, consegnandomi la Benedizione Apostolica per la Chiesa di Lodi. Siamo, perciò, in buona compagnia! La Santissima Madre di Dio e San Bassiano, con tutti i nostri Santi e Beati, intercedano per noi e il Signore ci conceda di rendere grazie sempre per vivere “a lode della sua gloria”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.