NEWS
lunedì 23 ottobre 2017 ore 00:49
S. Giovanni da Capestrano
IL GIORNALE IN EDICOLA
LODI
amministrative
Lodi, il candidato di centrodestra sarà della Lega
12 febbraio 2017

Il candidato del centrodestra per le elezioni amministrative di Lodi sarà un esponente della Lega. La decisione è emersa da un incontro fra i tre coordinatori regionali Mariastella Gelmini (Forza Italia), Paolo Grimoldi (Lega Nord), Paola Frassinetti (Fratelli d’Italia). L’accordo si affianca alle decisioni prese per Como e Monza, ma mentre per quest’ultima città è stato indicato un nome, per Lodi Mariastella Gelmini ha dichiarato che «c’è l’intesa per un candidato indicato dalla Lega Nord».
Nei giorni scorsi il Carroccio aveva proposto il nome di Sara Casanova, ex segretario cittadino del Carroccio, 39 anni, di professione architetto.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
14 commenti.
<< < 1 2 > >>
miriam 15 febbraio 2017 09:25
simpatico xenon!......Io non sono leghista però sosteniamola questa donna perchè ognuno di noi può sempre riservare delle sosprese...Chi può dire che un candidato sia meglio dell'altro se non ' stato mai messo alla prova??'...ben venga la Sua candidatura!
andrealuzzi 13 febbraio 2017 20:58
il più gran regalo ai pentastellati l'ha fatto uggetti ed il duo agire per il bene della città .
xenon 13 febbraio 2017 16:33
miriam: il giorno dopo la vittoria, non vedremo più mendicanti nei parcheggi, in città e davanti ai cimiteri. Niente più deiezioni sui marciapiedi, niente spazzatura in giro, tasse dimezzate e soprattutto gare d'appalto alla luce del sole; dove potranno concorrere anche le aziende straniere. Ridiamo, si, prendo un'altro volume delle favole.
grego 13 febbraio 2017 16:00
niente di personale su sara casanova ma il suo nome è "imposto" dall'alto e la sua breve esperienza si ferma a qualche mese come consigliere comunale, sinceramente non penso che sia un nome che attrarrà molti consensi al di fuori dei voti del partito di riferimento.
Stib 13 febbraio 2017 14:58
Se il sondaggio on line dice Cominetti una qualche ragione ci sarà. Altrimenti fate le primarie, no?
Lucia1979 13 febbraio 2017 11:19
TUTTI ESPERTI DI AUTOREVOLEZZA?????
ALLORA PROPONETE VOI I CANDIDATI , POI SEMMAI UNO DEI VOSTRI NOMI FORNITI DOVESSE VINCERE, NE RIPARLIAMO TRA TRE ANNI PER VEDERE COME VA CON L'AUTOREVOLEZZA...
SERVONO DRASTICI CAMBIAMENTI E SE PER QUESTO SERVONO PERSONE POCO NOTE , BEN VENGA...
NON MI SEMBRA CHE I NOMI MOOOOLTO CONOSCIUTI ALLA FINE ABBIANO RESO CONTENTA LA CITTADINANZA....
Druido 13 febbraio 2017 10:53
Scegliere per chi votare alle prossime elezioni non è semplice,visti anche i candidati in lizza, ma so perfettamente chi non voterei mai ed è il m5s. Guardate come stanno amministrando Roma...e non solo...Che pena!
miriam 13 febbraio 2017 10:09
perchè no!
jena 13 febbraio 2017 09:44
Pero' non dimenticate l'ultimo AUTOREVOLE Sindaco che e' finito in gattabuia. Quindi forse sono meglio i poco noti che quelli adulati e poi rivelatisi dei pessimi amministratori. Anzi peggio.
Stib 13 febbraio 2017 09:36
Con un giro di parole direi di andare a votare solo al ballottaggio e di accontentarci di fare qualche scherzo tipo Roma.