NEWS
mercoledì 24 maggio 2017 ore 23:34
S. Vincenzo di Lérins
IL GIORNALE IN EDICOLA
LODI
Sanità
Nuovo caso di meningite a Lodi, 42enne in terapia intensiva
10 gennaio 2017

(Aggiornamento ore 15) «Teniamo la situazione sotto controllo. L’assessore alla Salute Giulio Gallera è in contatto con tutte le strutture ospedaliere per vedere se sia necessario fare qualche altra cosa, ma per adesso abbiamo preso queste iniziative che mi pare stiano avendo buon riscontro». Così il presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, ha risposto alle domande dei cronisti in merito all’allarme meningite in regione dopo i casi recenti. Proprio oggi a Lodi un uomo di 42 anni è stato ricoverato con una diagnosi di meningite da pneumococco.

(Aggiornamento ore 9) Febbre alta, vomito e disturbi neurologici. L’allarme meningite torna a colpire il Lodigiano. La scorsa settimana, un uomo di Lodi, classe 1974, è stato ricoverato d’urgenza in terapia intensiva. L’uomo è stato trasportato al pronto soccorso dal “118”. Aveva la febbre alta, un forte mal di testa, vomito e alterazione neurologica. È stato subito intubato, sottoposto al test per la diagnosi della meningite e sedato. Gli esami clinici hanno tolto ogni dubbio: si trattava di meningite da pneumococco. Per fortuna, una forma non infettiva, così non è stato necessario sottoporre a profilassi antibiotica le persone che erano entrate in contatto con lui. Nelle prossime ore il paziente potrebbe uscire dalla terapia intensiva ed essere ricoverato in un reparto medico, per la stabilizzazione. Per fortuna la situazione sta procedendo per il meglio.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
5 commenti.
Pierino 10 gennaio 2017 14:33
provate a chiamare in ospedale
karanka 10 gennaio 2017 12:10
Chiamato il centro vaccinale di lodi dalle 8.30 alle 12 sempre occupato, alle ore 12.10 entra la segreteria che dice di chiamare negli orari indicati e di non lasciare messaggi che non li ricevono. ottimo servizio davvero, complimenti!!!
aurora 10 gennaio 2017 11:36
anch'io ho chiamato stamani Barbacan, e per i miei figli minorenni è dispo solo il vaccino per meningite C. Per il vaccino meningite A-W-Y bisogna richiamare a fine febbraio, perché al momento non si hanno disposizioni. Assurdo!
karanka 10 gennaio 2017 11:06
io sto chiamando dalle 8.30 in via bassi a lodi sempre occupato, sarà vero?
Barbacan 10 gennaio 2017 10:13
Di fronte all'ennesimo caso di meningite, vorrei sottolineare che stamattina (10 gennaio 2017) ho chiamato la mia ASL per capire se per un adulto è disponibile il vaccino (anche pagando). La risposta è che al momento, in base alla Direttiva Regionale, il vaccino è disponibile gratuitamente solo ai minorenni. Per gli adutli non è prevista. Siccome le direttive potrebbero cambiare, sono stato invitato a telefonare di nuovo a fine febbraio. Alla faccia delle campagne di vaccinazione!