NEWS
domenica 21 dicembre 2014 ore 12:20
S. Pietro Canisio
IL GIORNALE IN EDICOLA
NEWS
'Ndrangheta, uccisa perché tradì il marito boss

(ANSA) - Uccisa perché tradì il marito boss. È la storia di Angela Costantino, assassinata nel 1994 a Reggio Calabria, anche se il corpo non fu mai trovato. La squadra mobile reggina, grazie alle rivelazioni di alcuni pentiti tra cui Maurizio Lo Giudice, fratello del boss Nino, anch' egli pentito, ha scoperto i tre presunti responsabili dell'omicidio della donna, arrestati con altre 9 persone accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa, intestazione fittizia di beni e omicidio. CNT/CNT

14-APR-12 09:22

®Riproduzione riservata