NEWS
mercoledì 20 settembre 2017 ore 09:30
Ss. Andrea Kim e compagni
IL GIORNALE IN EDICOLA
SANTO DEL GIORNO
S. Giovanni Crisostomo

Nato ad Antiochia (Turchia) intorno all'anno 350, Giovanni fu avviato agli studi in giovanissima età e in poco tempo eccelse nell'arte oratoria e in diritto. Ricevette il battesimo a 18 anni e subito il suo desiderio fu quello di ritirarsi a vita eremitica e per sette anni visse in una spelonca sulle montagne. Ritornato in città, nel 386 fu ordinato presbitero, ufficio che esercitò per undici anni distinguendosi per la splendida eloquenza che gli valse il soprannome di Crisostomo (cioè Bocca d'oro). Per le sue grandi doti morali e oratorie, nel 398 fu consacrato patriarca di Costantinopoli e in questa sua veste varò un energico programma di riforme, riducendo le spese della diocesi a favore dei poveri e finanziando un servizio per le vedove e le loro famiglie. Preso di mira dalla corrotta corte bizantina, Giovanni fu deposto e mandato in esilio sulle sponde del Mar Nero, dove morì di stenti il 14 settembre del 407. Tra le sue opere primeggia il trattato "Sul sacerdozio", un 'vademecum' per ogni buon sacerdote. Nel 1568 papa Pio V lo proclamò Dottore della Chiesa. E' protettore degli esiliati e dei predicatori.

(Nino Ravenna)

®Riproduzione riservata